ALVEARE PER LA FATTORIA PONTIFICIA DI CASTEL GANDOLFO

CITTA’ DEL VATICANO, 20 SET. 2011 (VIS). In occasione della celebrazione della Giornata della Salvaguardia del Creato, gli agricoltori della Coldiretti hanno donato al Santo Padre un alveare composto di otto arnie con mezzo milione di api al lavoro per l’impollinazione e la produzione di miele (280 chili all’anno), nella ‘fattoria pontificia’ di Castel Gandolfo.

Gli agricoltori della Coldiretti hanno illustrato l’importanza fondamentale delle api nell’equilibrio del pianeta, tanto che la loro scomparsa avrebbe conseguenze disastrose per la salute e l’ambiente. L’alimentazione umana infatti dipende per oltre un terzo da coltivazioni impollinate attraverso il lavoro di insetti, al quale proprio le api concorrono per l’ottanta percento.

La Coldiretti-Campagna Amica offrirà la necessaria assistenza tecnica all’Azienda Agricola del Vaticano per la cura delle api e la produzione del miele. La “fattoria” di Castel Gandolfo, considerata una fattoria modello perché all’uso delle tecnologie più moderne unisce il carattere artigianale della produzione, è dotata di una moderna stalla con 25 mucche da latte, di un pollaio con 300 galline ovaiole e 60 polli. Comprende inoltre un uliveto secolare che produce fra i duemila e i tremilacinquecento litri di olio all’anno, un frutteto soprattutto di albicocchi e peschi ed un vivaio di piante e fiori ornamentali.



Źródło: ALVEARE PER LA FATTORIA PONTIFICIA DI CASTEL GANDOLFO


Podobne wiadomosci:

  • 8 ULI STANĘŁO NA TERENIE REZYDENCJI W CASTEL GANDOLFO
  • Pszczoły dla papieża – modelowe gospodarstwo rolne w Castel Gandolfo
  • Pół miliona pszczół w papieskiej rezydencji
  • Skomentuj:

    You must be logged in to post a comment.

    drukowanie skanowanie Lublin skanowanie kolor lublin skanowanie lublin wielki format skan cyfrowe kopiarki warszawa kolorowe kopiarki warszawa